3 modelli LaFerrari a confronto – Recensione


laferrari-hot-wheels-mattel

Prosegue questa piccola serie di articoli, dedicata alle recensioni. In questo post messo sotto la lente tre modelli della supercar LaFerrari. Per primo ho preso il modello che trovate in edicola della Centauria Ferrari GT Collection. Poi LaFerrari della nuova linea Signature Series della Bburago ed infine il modello della Hotwheels-Elite.
laferrari-gt-collection-centaura-posterioreLa versione “edicola” non è bruttissima, però salta subito all’occhio sono gli pneumatici con la spalla decisamente più alta e lisci e poi il motore non curato e decisamente più ingobrante.
Anche la parte interna del cruscotto è poco curata, anche se la verniciatura non è niente male, anche se il rosso sembra leggermente tendente all’arancione.
Non aspettatevi un gran modello, ma per 10€ cosa potete aspettarvi.
laferrari-bburagoInvece salendo di prezzo arriviamo ad analizzare la Bburago, che dopo aver acquisito la licenza Ferrari ha deciso di far uscire una linea chiamata “Signature Series”.
Quest’ultima dovrebbe portare una certa qualità ai modelli base che trovate nei negozi di giocattoli. Passiamo dai 9.99€ dell’edicola ai 24€.
Qui elencate le principali differenze:

  • disco freno e pinza con scritta Ferrari
  • diffusore posteriore verniciato e logo “LaFerrari”
  • vano motore dettagliato
  • curati gli interni bicolore
  • cruscotto con sezioni dettagliate
  • volante con logo Ferrari

Da notare invece che il modello della Hotwheels-Elite ha il tettuccio e diversi particolari con le decals della fibra di carbonio. Qual’è quindi la versione più bella ? Sicuramente la versione Mattel ha dei particolari più curati ma il prezzo è il doppio della Bburago. Quindi fatevi due calcoli…

Nessun commento

Lasciami un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *