Aston Martin DB5 – 007 James Bond


Aston Martin DB5 James Bond 007

L’aston Martin DB5 è la prima supercar di Bond. Dotata di una serie di gadget e armi ideati dal Settore Q, in più di un’occasione consente a 007 di togliersi dai guai, oltre ad aiutarlo a restare un passo avanti rispetto ai suoi avversari.
In un’intervista radiofonica del 1964, a Sean Connery venne chiesto cosa ne pensasse della nuova DB5 di 007. Lui rispose: “Ha delle particolarità che un nemico potrebbe apprezzare“. In effetti, la DB5 era piena di gadget. La sua carrozzeria elegante nascondeva “alcune modifiche piuttosto interessanti” ideate da Q, tra cui uno spargichiodi a tre punte e un sedile eiettabile, che Bond ebbe modo di utilizzare nel corso degli anni in numerosi inseguimenti ad un alto tasso adrenalina.

La DB5 era dotata anche di tre targhe intercambiabili valide per l’Inghilterra (BMT 216A), Francia (4711-EA-62) e Svizzera (LU 6789). Sotto i fari anteriori erano installate due mitragliatrici calibro 30. Invece nascosti dietro le luci posteriori era installato un potente dispositivo che scaricava olio e uno uno spargichidi. Le lame rotanti che uscivano fino a 60 cm dai mozzi delle ruote posteriori, erano solo una serie di super accessori installati su questa favolosa auto.

Sotto l’elegante carrozzeria pulsava un motore da 3.995 cc con sei cilindri in linea e una potenza di 282 CV che portava la DB5 fino a raggiungere la velocità massima di 232 Km/h.
Nel 1963 potevate portarvi a casa questa Aston Martin al prezzo di 5.396€ ora però il suo valore supera di 260.000€. Chiaramente senza gadget !!!

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.

Nessun commento

Lasciami un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *