Esordio vincente per Mario Andretti con la Ferrari


mario andretti sud africa 1971

Il 6 marzo 1971, sul circuito di Kyalami, Mario Andretti vince per la prima volta in carriera una gara di Formula 1. Questa vittoria ha visto anche il debutto del pilota italo-americano sulla Ferrari, costretta a rimpiazzare Ignazio Giunti, deceduto durante la 1000 km di Buenos Aires.

Nella prima qualifica della stagione 1971 dominarono la Tyrrell di Jackie Stewart e la Matra di Chris Amon. Terza e quarta piazzole per le due Ferrari di Clay Regazzoni e di Mario Andretti. La terza rossa guidata da Jacky Ickx, in difficoltà, centra solo l’ottavo posto.

Al via della gara, il pilota svizzero della Ferrari scatta benissimo, prendendo il comando davanti alla Lotus-Ford di Emerson Fittipaldi, poi la McLaren-Ford di Denis Hulme, la BRM di Pedro Rodriguez, mentre Andretti e Stewart finiscono rispettivamente in quinta e sesta posizione. Dopo pochi giri Hulme passa Fittipaldi salendo in seconda posizione, mentre al giro numero 17, sempre il neozelandese della McLaren infila anche Regazzoni che di lì a poco viene superato anche dalla Surtees-Ford di John Surtees.

mario andretti sud africa 1971Il pilota della McLaren pare lanciato verso la vittoria ma la sua vettura inizia ad avere problemi ad una sospensione. Intanto Mario Andretti dalla quinta posizione inizia a schiacciare sull’acceleratore e con la sua 312 B arriva a ridosso di Denis Hulme. Quando il pilota rivale si ferma per delle riparazioni, l’italo-americano prende la testa della corsa e non la lascerà più. Completa il podio Clay Regazzoni, terzo dietro a Jackie Stewart.

Per Mario fu una bellissima vittoria al debutto con la Ferrari, un’impresa che fino a quel momento era riuscita a Juan Manuel Fangio nel lontano 1956. Poi toccò a Nigel Mansell nel 1989, Kimi Raikkonen nel 2007 e Fernando Alonso nel 2010.

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.