Ferrari 412 T2 – F1 Test 1995 – Michael Schumacher


La Ferrari affronta una stagione dignitosa con la 412 T2, condotta da Berger ed Alesi, e con quest’ultimo riuscirà a conquistare l’unico Gran Premio della stagione in Canada.

Il presidente Montezemolo, di comune accordo con Jean Todt, decide che è giunto il momento che il Cavallino torni a farsi rispettare sui circuiti del mondo, ed ingaggia per la stagione 1996 l’asso tedesco, sostituendo l’allora idolo dei ferraristi Jean Alesi. La rivoluzione coinvolge anche Berger, sostituito da Eddie Irvine.

Nel corso dei test di fine stagione svoltisi sul circuito portoghese dell’Estoril avviene la prima presa di contatto tra Schumacher ed il sedile di una monoposto di Maranello. Il tedesco infatti è consapevole che l’avventura in rosso sarà ardua: con un gruppo da ricostruire, da troppo tempo a secco di vittorie pesanti. Oltretutto, è pienamente consapevole che il gap tecnico dalla concorrenza è notevole.

Modello in scala 1/43

Guarda la gallery

[doptg id=”39″]

Nessun commento

Lasciami un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *