La Ferrari è campione del mondo 2004


onthisday 15 agosto 2004 schumacher ferrari

Il 15 agosto 2004, Michael Schumacher vince il Gran Premio d’Ungheria. Grazie a quel successo, accompagnato dal secondo posto del compagno di squadra Rubens Barrichello, la Ferrari si aggiudica il titolo Costruttori, il sesto consecutivo con sei gare di anticipo
Con questo risultato, Michael Schumacher si prepara a vincere il suo settimo titolo mondiale, il quinto di fila con la Rossa.
Fu un weekend dominato dalla Ferrari, grazie alla F2004 che non lasciò scampo agli avversari.
Dopo la prima fila tutta rossa ottenuta il sabato, la corsa fu questione a due fra Michael e Rubens, con il tedesco che non mollò mai per un attimo la prima posizione e completò il Grand Chelem.

Ecco le parole dei protagonisti.
Luca di Montezemolo – “Voglio ringraziare gli straordinari uomini della Ferrari e i nostri piloti e non vedo l’ora di festeggiare insieme a loro domani sera a Maranello. Questo successo vogliamo dedicarlo all’Italia che ha uomini, risorse e capacità straordinarie per primeggiare nel mondo.
Jean Todt – “Oggi abbiamo scritto una pagina straordinaria nella storia di questa azienda: sei titoli Costruttori consecutivi, la certezza che un nostro pilota conquisterà per la quinta volta di seguito quello Piloti sono risultati da sogno.
Michael Schumacher – “Il titolo significa molto di più delle dodici singole vittorie e che sia il sesto consecutivo è anche più importante del fatto che sia il quattordicesimo in assoluto. Il modo in cui ci siamo arrivati è straordinario: abbiamo dominato, siamo stati perfetti. Vincere in questa maniera su questo circuito dopo la sofferenza dello scorso anno fa capire perché abbiamo conquistato il titolo con così tanto anticipo.
Rubens Barrichello – “Questo titolo è un risultato fenomenale e per me è fantastico esserne un protagonista. Michael ed io ci siamo messi l’un l’altro sotto pressione in pista motivando in questo modo la squadra a spingere sempre di più ed avendo sempre una grande risposta. La nostra affidabilità mi impressiona sempre in maniera particolare: semplicemente, non ci fermiamo mai!
Ross Brawn – “E’ stata una stagione eccezionale fin qui. Riuscire a vincere il titolo con una simile doppietta dopo aver sofferto tanto su questo tracciato lo scorso anno mi rende molto orgoglioso dei nostri ragazzi, capaci di aiutarsi sempre l’un l’altro grazie alla condivisione delle stesse idee e degli stessi obiettivi.

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.