L’ultimo saluto a Gino Munaron


gino munaron
frenchcurious.tumblr.com

Il 22 novembre 2009 muore a Valenza, Virginio Lugli Munaron, conosciuto come Gino.
Nato a Torino il 2 aprile 1928, Gino debuttò in una corsa automobilistica nel 1949, disputando la Aosta-Gran San Bernardo con una CDMP Ford 4500 costruita da lui stesso insieme a Paolo Cordero di Montezemolo. Non giunse al traguardo perché all’inizio del tratto sterrato dopo Saint Remy alla prima curva arricò troppo veloce e finì fuori pista..

Negli anni Cinquanta fu uno dei tanti piloti gentleman che si cimentavano nelle corse automobilistiche, correndo sia nelle competizioni stradali che in quelle su pista.
Corse con Alfa Romeo, Maserati, Topolino, Nardi, Osca e altre vetture e arrivò anche a correre la Ferrari, ottenendo uno dei suoi successi più importanti alla 12 Ore di Hyères nel 1955.

Nel 1960 corse in Formula 1 gareggiando in alcuni Gran Premi come privato, prima alla guida di una Maserati e poi al volante di una Cooper motorizzata Ferrari di proprietà della Scuderia Castellotti.

Dopo il suo ritiro dalle corse, nel 1961, Munaron rimase nel mondo dell’automobilismo come manager, fu anche tra i fondatori della BMW Italia.

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.