Mika Hakkinen conquista il titolo mondale piloti, mentre la Ferrari è campione del mondo costruttori


gp giappone 1999 mika hakkinen
automoto.it

Il 31 ottobre 1999, Mika Hakkinen su McLaren, conquista il suo secondo titolo iridato in carriera. Secondo e terzo posto rispettivamente per le due Ferrari di Michael Schumacher ed Eddie Irvine.
Con questo risultato la Ferrari ottiene dopo sedici anni di digiuno il suo nono titolo costruttori.

Tutto era ancora in gioco dopo il gran premio della Malesia con Eddie Irvine in vantaggio di quattro punti su Mika Hakkinen, gli stessi che la Ferrari aveva sulla McLaren nella classifica costruttori.

Il nordirlandese doveva vincere sperando ad un passo falso del finlandese, soprattutto con l’aiuto di di Michael Schumacher. Dalla parte di Mika Hakkinen giocavano a favore anche il maggior numero di successi.
Il qualifica Schumacher ottenne la pole position davanti alle due McLaren, invece Irvine, dolorante al collo per una brutta uscita di pista verso la fine delle qualifiche, era solamente quinto.
Alla partenza della gara. il finlandese prese subito il comando della corsa e non lo mollò più fino alla fine. Schumacher in difficoltà nella prima parte di gara, fu poi rallentato da Coulthard nella fase di doppiaggio ma non ebbe mai davvero la possibilità di avvicinarsi alla McLaren. Coultard, partito terzo, al giro 39 dovette ritirarsi e permettendo ad Irvine di salire sul podio nella sua ultima corsa con la Ferrari. Risultato che assicurò alla Ferrari il nono titolo costruttori della sua storia, interrompendo un digiuno che durava dal 1983.
Questa gara segna anche l’addio alla F1 per Damon Hill, Alessandro Zanardi, Toranosuke Takagi e, tra i team, per la Stewart.

Le parole di Jean Todt

Oggi abbiamo vinto il titolo costruttori per la prima volta dopo 16 anni. Nonostante le sette gare di assenza di Michael, la squadra ha saputo reagire nella maniera giusta e questo titolo è frutto del lavoro di tutti coloro che hanno lavorato duramente qui in pista e a casa a Maranello.

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.